Parole nel salottino: UnLimited Series: Boston Irish Mafia di M. A. Capasso

 


Vol.1 - UnLimited: follow your soul
Cheryl vive a Boston ed è iscritta al primo anno di Università, ad Harvard. Bada a sé stessa da sempre, nonostante la sua giovane età. Assennata, matura e con la testa sulle spalle, la sua vita ruota attorno allo studio, al lavoro part-time e a pochi amici d'infanzia.
Tutto cambia la notte in cui, suo malgrado, assiste a un omicidio e la sua strada incrocia quella di Axel, il proprietario di un noto nightclub della zona. Un uomo indecifrabile, dal passato nebuloso. L'unica cosa che Cheryl sa è che sembra un angelo, bello oltre ogni immaginazione. Ma forse pericoloso, perché è questo ciò che le suggerisce la sua razionalità; l'istinto, invece, quello che giace silente nelle profondità della sua anima, le farà mettere in discussione le certezze di una vita intera. Perché il confine tra il bene e il male non è poi così netto come crediamo.


Vol.2 - UnLimited: rise from your ashes
In poche settimane, la vita di Cheryl ha subito un irreversibile cambiamento.
La visione di giustizia di Axel è diventata il suo mantra e ha sancito la definitiva caduta di tutto ciò che lei credeva di essere fino a quel momento: non più una ragazzina, chiusa nel suo mondo ovattato e infantile, ma una donna, immersa nella dura realtà. Una donna che ora deve risorgere dalle sue ceneri.
Una donna che, dentro e fuori, urla vendetta.
Ma Cheryl sa anche di avere delle responsabilità: lei, i suoi amici, il clan irlandese, quella "famiglia" che l'ha accolta, non saranno mai davvero al sicuro.
Non finché tutti coloro che hanno distrutto la sua vita, non avranno pagato con il sangue.


Vol.3 - UnLimited: our fallen kingdom
Cheryl, rimasta sola in un mondo difficile e pericoloso, ha rialzato la testa per suo figlio e per quella famiglia irlandese, che l'ha accolta come una di loro.
Decisa a trovare l'origine della spirale di morte e distruzione che le ha strappato via il cuore, finisce in un baratro senza fine di intrighi e di inganni, ombre di un passato ancora troppo doloroso.
Lo stesso baratro che ha incatenato Axel per tanto tempo.
Un inferno che lo ha privato di ogni umanità e che ha portato alla luce il suo lato più oscuro, una parte di sé che non può più ignorare.
Troppe persone vogliono insinuarsi nelle crepe che questo inferno di criminalità, violenza e dolore ha creato nei loro cuori.
Il Drago e la Fenice riusciranno a distruggere nel fuoco tutti quelli che hanno ostacolato il loro cammino verso la felicità?
Sapranno fermare la caduta inesorabile del loro regno, senza perdersi per sempre?

Affinché il cerchio si chiuda, la pietà e il perdono non sono opzioni contemplate.
Perché il sangue degli O'Connor, onore e maledizione al tempo stesso, esige la sua vendetta.


CONTENT WARNING
Questo libro contiene scene, linguaggio e atti espliciti, in un contesto criminale. Tali contenuti sono da intendersi rivolti a un pubblico adulto e consapevole.

Quando si conclude una serie c'è uno strano vuoto che rimane.
Soprattutto quando è la prima serie che si legge.
Il primo mafia romance.

Cala una sorta di scetticismo del tipo "già il genere è troppo distante dalla mia comfort zone, figuriamoci tutti quei volumi, non li finirò mai".
E io, dopo questi preamboli, sono qui a dirvi che ho dovuto ricredermi e non posso che consigliarvi "UnLimited Series: Boston Irish Mafia" di Maria Antonietta Capasso.

È soprattutto merito suo, della sua scrittura e della sua mente "contorta" se tutte quelle duemila pagine scorrevano sotto i miei occhi in questi anni senza che io me ne rendessi nemmeno conto.

Inutile soffermarsi su ogni volume, ci sarebbero grossi spoiler poco graditi, per questo la mia è più una visione d'insieme.

La narrazione in terza persona ci descrive ogni luogo, intreccio e situazione in maniera così minuziosa da delineare in primis tutti i personaggi (sia fisicamente che nel loro carattere) in maniera coerente, poi tutto ciò che fa da sfondo alle vicende raccontate come se il lettore fosse portato proprio lì, a fare conoscenza con tutti, a guardarli negli occhi, a commisurare i loro respiri per capire di chi potersi fidare. Una scelta azzeccatissima che rende la lettura coinvolgente.

I temi trattati sono molteplici e questo si deduce già dalla trama, ma certamente è l'amore per la famiglia, non per forza unita da legami di sangue, a essere il fulcro di ogni decisione più dolorosa. C'è sacrificio negli occhi dei protagonisti, astuzia e un forte desiderio di vedetta smosso dalla voglia di conoscere la verità. Un punto di vista insolito, tuttavia specchio di un attento studio svolto dall'autrice per rendere il tutto credibile.

I fili aggrovigliati della trama portano con sé una notevole quantità di domande, le cui risposte vanno spulciate nei tanti colpi di scena. Alcuni prevedibili, altri meno. Ci saranno momenti in cui non intuirete le dinamiche, altre vi spingeranno a odiare personaggi le cui azioni sembreranno azzardate. È tutto nella norma. Bisogna lasciarsi guidare dalle emozioni e dal sesto senso in storie come questa.

Il finale, beh, se è all'altezza di tutto ciò spetta a voi scoprirlo.

«L'amore che provo per te ti mette in pericolo di vita... però mantiene in vita me. E, di questo, dovrebbero farsene una ragione tutti quanti.»

Se proprio devo cercare una pecca, credo che ci sia tanta ridondanza tra i vari volumi e l'andamento lento del fraseggio tende ad appesantire la lettura. Da un certo punto di vista questo serve per tenere sempre a mente chi ha fatto cosa, ma a lungo andare rompe quella tensione che si crea nel susseguirsi delle vicende. Come se la fine non arrivasse mai, come se dovessimo mangiarci lo stomaco insieme ai personaggi. Potrebbe essere voluto e, anche se non l'ho del tutto apprezzato, ne è valsa la pena.

Attenzione ai content warning, non è certo una lettura per tutti e vorrei che ne foste consapevoli.




Nessun commento


FOLLOW US ON INSTAGRAM

FOLLOW US ON TIKTOK