Netflix: Alchemy of souls e Light And Shadow




Parte 1 
Ambientata in un paese immaginario chiamato Daeho, la serie parla dell'amore e della crescita di giovani maghi mentre superano i loro destini contorti a causa di un incantesimo magico proibito noto come "l'alchimia delle anime", che consente alle anime di cambiare corpo. Segue la storia di un guerriero d'élite di nome Nak-su la cui anima è accidentalmente intrappolata nel debole corpo di Mu-deok. Rimane invischiata con Jang Uk, che proviene da una famiglia nobile, diventa il suo servitore e padrone e insegna a Uk le sue abilità mentre entrambi si innamorano l'uno dell'altro.

Parte 2
Tre anni dopo la tragedia che ha portato Mu-deok a scatenarsi e uccidere persone innocenti, progettata da Jin Mu, Jang Uk, tornato dalla morte grazie alla potente Pietra di ghiaccio all'interno del suo corpo, diventa uno spietato cacciatore di mutanti dell'anima e diventa sempre più isolato a causa del suo cuore spezzato per la morte del suo amore, Mu-deok. Nel frattempo incontra la misteriosa erede di Jinyowon,  Jin Bu-yeon, che assomiglia anche a Nak-su.


Bentrovati lettori e amanti cinofili! E' con immenso piacere che oggi vi presento “Alchemy of Souls”, serie televisiva sudcoreana scritto dalle sorelle Hong, che vede nel cast  Lee Jae-wook, Jung So-min, Go Youn-jung e Hwang Min-hyun e tanti altri grandi del cinema e televisione sudcoreana.  

La serie è composta da due parti (stagioni): la prima da 20 puntate e la seconda da 10. 

Protagonisti indiscussi della storia sono Naksu e Jang Uk ma, rispetto alle altre serie, Alchemy of Souls si contraddistingue per i tanti personaggi secondari che giocano tutti (alleati o antagonisti) un ruolo chiave nel drama e le cui storie si intrecciano con quelle dei protagonisti. Per questo motivo, nonostante la serie sembra aver trovato una conclusione con l’ultima puntata (anche piuttosto soddisfacente) speriamo tanto in un continuo o magari uno spin-off. Sognare è bello.

Seppur i personaggi maschili sono predominanti e il cast selezionato ci fa sciogliere il cuore (e gli occhi) con grandi performance; il grande lavoro a livello caratteriale è tutto al femminile. A tirar le redini dello show sono, in particolar modo, le attrici di "Mu-deok/Jin Bu-yeon" e Naksu che porteranno davanti allo schermo un eccellente interpretazione di due personaggi in diverse fasi. 

Esistono pareri contrastanti tra le due stagioni: c'è chi ha preferito la prima, chi invece la seconda. A nostro parere è impossibile non amarle entrambe in quanto hanno sia punti di forza che punti a loro sfavore.

La prima parte, essendo anche quella più lunga in numeri di episodi, si concentra sull'evoluzione del rapporto tra Naksu e Jang Uk. Alcuni momenti possono apparire lenti ma servono per aiutare a ricordare tutte le informazioni che ci vengono date fin dai primi minuti del primo episodio. Una narrazione più lenta, sì, ma incentrata sulle emozioni. Grazie ai dolci lineamente dell'attrice che interpreta Mudeok, abbiamo una versione di Naksu diversa solo nel suo aspetto esteriore, ma Jung So-min rispecchia eccellentemente la sua forza di guerriera e maestra. Jang Uk ha un animo più buono e vivace  ma non mancano i suoi momenti di grande empatia e forza. 

La seconda parte ha una narrazione più veloce. Aiutati dal conoscere già i personaggi e le dinamiche, gli eventi scorrono senza lasciare nessun attimo al caso o fermarsi per riassumere gli eventi. Come per la prima parte,  ci potrebbe essere della confusione iniziale, ma tutto troverà una spiegazione prima ancora che finiate di domandarvi "perché". Ogni tassello si incastra alla perfezione, si amplifica man mano e risulterà più elaborato. In questa fase, Naksu ritorna al suo aspetto originale (con l'attrice Go Youn-jung) ma si scontra con l'anima di Jin Bu-yeon ( il vero nome di Mudeok) e ci farà avere  un personaggio dall'aspetto più dolce,  innocente e meno rigido, privo di tutta l'oscurità che si porta dietro Naksu ma con l'enorme potere che viene mantenuto sotto controllo  fino al momento decisivo. In questa seconda parte è impossibile non apprezzare la crescita di ogni personaggio. C'è proprio un'apertura più dolce a livello emotivo seppur l'equilibrio tra luce e ombre sia più sentito. Lo stesso protagonista Jung Uk risulterà più sicuro di sé e, nonostante gli eventi accaduti lo abbiano reso a tratti più freddo e distaccato, quel suo animo dolce non perde mai la voglia di tornare in mostra. 


“Gli umani sono incapaci di vedere sé stessi con i propri occhi. Quindi la percezione che hai di te stesso, non è altro che un’illusione. Lo stesso vale per come gli altri ti percepiscono. Vedono solo ciò che vogliono vedere e creano un’illusione che fa al caso loro. È tutto solo un’illusione. Significa che le persone vedono solo illusioni e nient’altro.”

Un drama romance e a tratti tragico, che colpisce e si contraddistingue per i suoi momenti esilaranti, con continui riferimenti a leggende popolari, miti, personaggi epici e bizzarri. Umani e divinità in grado di praticare magia e arti marziali, portati sullo schermo grazie ai continui effetti speciali che sono una bellissima gioia per gli occhi. E non si può non menzionare la bellezza dei costumi e del trucco, così curati ed elaborati che, nonostante rispecchino l’epoca, aggiungono un tocco di modernità. Per non parlare poi delle ambientazioni mozzafiato, e fedeli all'epoca, del drama: pensare che quei paesaggi esistono davvero e non si tratta tutto di set ricostruiti fa crescere la voglia di prendere un aereo e andare a immergersi in quella parte storica. 
Sebbene l’elemento fantasy predomina, la storia mantiene il tono tipico dei Kdrama: infatti, non mancano complotti politici o osservazioni filosofiche. 

Alchemy of Souls sembra confermare davvero l'interessamento sempre più vivo delle persone ai drama coreani. É da invidiare la bellezza (e complessità) del worldbuilding, la capacità di rappresentare emozioni intrattenendo lo spettatore ma soprattutto di suscitare interesse, non solo per la storia in sé, ma per la loro cultura e arte. 

Un applauso alle sorelle Hong per questa meraviglia a cui non possiamo davvero fare a meno.  

Buona visione !!








Nessun commento


FOLLOW US ON INSTAGRAM

FOLLOW US ON TIKTOK