I Canti di Calliope: La libreria che costruisce ricordi di Manuela Chiarottino

 


Data di uscita: 5 dicembre 2023


Quanto spazio occupano i vecchi ricordi e quanto è difficile costruirne di nuovi e felici?

È la domanda che si fa costantemente Amabel, giovane libraia sul punto di compiere un passo importante della sua vita. È giusto chiedere a qualcuno di rinunciare a una parte di ciò che ha vissuto, di lasciarla andare per fare spazio ad altro?

Bentornati a Bibery, dolce paesino immerso nelle campagne inglesi, dove la vita scorre attorno alla bizzarra e un tantino magica Libreria delle storie rimaste; tra scaffali da cui i volumi sussurrano le loro storie, adorabili gatti un po’ impiccioni che portano nomi di grandi scrittori e biscotti capaci di incantare chiunque li assaggi. La sua proprietaria, l’anziana Emily, ha finalmente deciso di far spazio a Joseph, consentendogli di entrare a tutti gli effetti a far parte del suo mondo trasferendosi da lei. Per questo sta rivoluzionando parte della casa, e facendolo rinviene un dono inaspettato che proviene dal passato e ha il sapore della nostalgia: un libro antico che nasconde un segreto e un messaggio prezioso.

Le storie della libreria, però, non sono solo quelle che si leggono dentro i suoi romanzi, ma anche quelle delle persone che la frequentano: così il piccolo Paul si deve mettere alla prova con la sua nuova passione, la giovane Meg deve affrontare i primi turbamenti dell’adolescenza, mentre Diana, timida ex modella ormai diventata provetta meccanica, scopre cos’è l’amore.

E non è l’unica, perché a Bibery tutti si possono innamorare, anche chi ha una lunga e morbida coda bianca. Tutti insieme, poi, dovranno capire chi è quel ladruncolo che si aggira da qualche tempo in paese facendo incetta degli oggetti più strani…

Salve cari lettori!

Dopo il successo de “La libreria delle storie rimaste”, Manuela Chiarottino torna con il sequel “La libreria che costruisce ricordi”, edito MoreStories.

Un secondo romanzo che profuma di amore, amicizia e di speranza. Un autentico inno alla vita, grazie a tutti gli abitanti di Bibery, compresi quelli felini, che si costruiscono, giorno dopo giorno, affetti e ricordi che fanno bene al cuore.

Ancora una volta l’autrice riesce a catturarmi per la copertina e il titolo di questo magnifico romanzo che trasmettono alla storia tanto mistero e magia accompagnandoci per tutta la lettura.

Mi è piaciuto molto il modo in cui la poesia e le citazioni dei grandi autori, all'inizio dei capitoli, correlano lasciando e lanciando dei messaggi molto precisi. Ho amato come ha cercato di immergerci nel fantastico mondo dei libri, quelli usati, che parlano di un passato vissuto ma che hanno ancora molto da dire.

Anche in questo secondo capitolo si provano tantissime emozioni positive: come la felicità, la speranza, l’amore, l’amicizia e tanta solidarietà, ma non vi nascondo che ho provato anche tanta tristezza e non sono mancate le lacrime.

Ogni personaggio (Amabel, Emily, Joseph, Meg) di questa storia porta dentro di sé, nel proprio cuore, delle cicatrici reali. Le difficoltà, grandi o piccole, sono le stesse in cui inciampiamo ognuno di noi. L'autrice vuole lanciare un messaggio positivo: quella della rinascita o delle seconde possibilità e di quanto sia importante non lasciarsi sfuggire le nuove occasioni. Viene dato risalto e maggiore significato ai ricordi e le piccole felicità ma senza mettere da parte la malinconia e i rimpianti che ognuno di noi si porta dentro.


«Vorrei solo farti capire che nessuno sostituisce nessuno. I ricordi si mettono in un cassetto e occupano solo lo spazio necessario perché quella persona che hai amato non sparisca per sempre. È tutto lì.»

 

La libreria che costruisce ricordi” è un libro che coccola, in cui ci sentiamo veramente a casa: racchiude l’essenza della memoria, in carta e inchiostro.

Un romanzo che vale la pena leggere, con una storia frizzante, emozionante e tenera, colma di persone belle e deliziose che rievocano biscotti e torte appena sfornate.

Un libro consigliato a tutti gli appassionati di libri, vecchi o nuovi, e per chi passa le giornate in biblioteca o a casa e si immerge completamente tra le pagine senza accorgersi del trascorrere del tempo.

Buona Lettura!











Nessun commento


FOLLOW US ON INSTAGRAM

FOLLOW US ON TIKTOK