Il diario delle blogger: The shadow in you di Allyson Taylor

 



Benché adori sua nonna, Nathan sa di non poter restare a lungo ad abitare con lei dopo essersi trasferito a Everett. La casetta di nonna Ester è troppo piccola e lui ha bisogno di molto spazio e tranquillità per il suo lavoro di fumettista.

Per questo motivo, nonostante la timidezza che lo contraddistingue, decide di rispondere a un annuncio sul giornale, dove un certo Skyler cerca un coinquilino con cui dividere l'affitto. Non si aspetta però che Skyler non sia un ragazzo ma una ragazza, e bellissima, anche se dai modi un po' spicci.

La convivenza e la divisione degli spazi non sarà affatto facile.

Skyler è una persona tutt'altro che semplice, ed è chiaro che nasconda un passato di cui non vuole parlare.

Ma a colpi di dolcezza e premure, Nathan riuscirà a ritagliarsi uno spazio sempre più importante. Fino a trovarsi di fronte al segreto della giovane, con cui dovrà fare i conti per decidere se mettere a rischio il suo cuore.



Quando vogliamo far entrare qualcuno nelle nostre case, nelle nostre vite siamo abituati a farci avanti con persone che già conosciamo o che arrivano a noi tramite amici o parenti. 

Non accade però così con Nathan che risponde a un annuncio per affittacamere, e ancora di più quando saprà che Skyler è una ragazza. In queste pagine troviamo una storia travagliata, con tanti colpi di scena, ma anche una storia d’amore da colpo di fulmine. È una storia con dolore soffocato dai sensi di colpa.

Skyler è una ragazza con la “faccia da schiaffi” per i suoi comportamenti arroganti, ma è solo una facciata per via di un passato complicato che solo se venisse fuori cambierebbe ogni tassello del futuro e la vita di altre persone.

Nathan, invece, è il ragazzo che tutte noi sogniamo di avere accanto, soprattutto per il suo animo umano e la capacità di apprezzare le piccolezze della vita. Adora la sua nonna, da cui si lascia consigliare con perle di saggezza che vi faranno spuntare un sorriso.

Skyler e Nathan intrecciano i loro passi e condividono i loro momenti belli, intensi, prima da amici, per poi maturare il loro legame pur facendo sempre attenzione a ciò che viene raccontato di sé. Skyler, infatti, avrà dei momenti bui, in cui non vede la luce in fondo al tunnel, eppure Nathan vuole a tutti i costi salvarla.


Non potevo chiedere aiuto a un uomo qualsiasi. Non a Nathan, che aveva un animo buono e che, da un certo punto di vista, sembrava anche innocente. Macchiarlo con i miei peccati era una cosa che avrebbe distrutto lui e ucciso me. Non potevo farlo. Non ero in grado di salvare me stessa, ma avrei potuto salvare lui.


E quando tutto sembra andare alla perfezione, il muro di protezione crolla, succede il finimondo, niente più fiducia e ogni cosa viene vista come una continua orribile bugia. Un cinema. Ma non finisce qui: i nostri protagonisti dovranno fare i conti con i propri sentimenti e imparare che c’è la possibilità di rinascere e riparare gli errori. 

Tante emozioni che mi sembrava di vivere la loro storia da vicino, con loro. E allo stesso tempo mi è arrivato un messaggio importante: a volte vanno fatte azioni estreme pur di salvarsi e nascondersi nelle ombre, ma dentro nella nostra anima ci sarà sempre una luce che ci farà risplendere. E quella luce è l’amore.







Nessun commento


FOLLOW US ON INSTAGRAM

FOLLOW US ON TIKTOK