Il filo di Nortia: Bed Friends the series

 


Uea è una persona molto riservata che ha una forte avversione per i casanova, mentre King è uno di loro. Destino vuole che entrambi siano migliori amici di Jade, è inevitabile per loro trovarsi sempre intorno. Non si piacciono e a peggiorare la situazione lavorano nello stesso ufficio. Per qualche motivo, intraprendono una relazione "particolare"

La serie è un adattamento della novella di littlebbear96, composta da 23 capitoli e legata alle vicende di Middleman's Love la cui serie è prevista in uscita a breve.


Ben ritrovati. 
Oggi ritorno con un Thai Drama BL (una boy love story thailandese): Bed Friends.
 
In tutta sincerità la trama non mi ha mai convinto del tutto ma l'ho iniziato semplicemente per conoscere i due attori che rivedrò in una nuova serie ovvero Zomvivor. 

Se sei al tuo primo approccio con le serie thailandesi, in particolare quelle BL (Boy Love, LGBTQ, Male to Male, come le vogliamo chiamare, insomma) devi sapere che la maggior parte delle coppie protagoniste possiamo ritrovarle in altre serie in cui compaiono con camei con nomi differenti o legati alla loro serie principale. Grazie a questa tecnica, infatti, le agenzie hanno raggiunto maggiori ascolti e seguito da parte dei fan. Ma questa è solo una delle tante cose che potrei raccontarti sui Thai Drama.
Torniamo a questa serie Bed Friends. 

Non lasciarti ingannare dal titolo, che vedrebbe la serie ruotare intorno alla relazione "con benefici" tra i due ragazzi, perché il vero focus riguarda l’affrontare il trauma. Nonostante la presentazione possa lasciare a desiderare, la trama, con tutti i suoi segreti, è interessante. 

Il personaggio di Uea nasconde una sensibilità e un trascorso che molte volte si scontrano. Da una persona che ha dovuto affrontare certe sfide personali mi sarei aspettata un carattere diverso, eppure lui si dimostra differente. Appare riservato e sfiducioso e dovrebbe essere il timido tra i due invece non fa altro che stuzzicare e tirarsi indietro. 

Non sto dicendo che dovrebbe piangersi addosso, ma talvolta il suo carattere ha messo seriamente in discussione tutta la mia benevolenza nei suoi confronti. Inoltre, ho trovato il suo trauma un po' eccessivo. Non che questo scenario sia completamente irrealistico, può capitare che le persone diventino vittime più di una volta. Nella serie è semplicemente mancato il giusto spazio-tempo per esprimerlo e l'interpretazione di James non ha reso giustizia ai momenti di puro dolore che Uea ha dovuto affrontare. In questo caso la versione bambino/ragazzo è stata molto più interessante da vedere. 

Ancora, a rendere il personaggio di Uea abbastanza detestabile è stata l'intera evoluzione del rapporto con King. Seppur all’inizio si parla di mancanza di comunicazione e fiducia, successivamente si nota Uea mettere alla prova King fino a farlo supplicare o a chiedere il suo permesso. Queste scene mostrano quanto siano davvero crudeli le ripercussioni su Uea. Ora, non che la colpa sia solo sua. 

L'interpretazione di Net (King) è stata migliore di quanto mi aspettassi, tuttavia il vero errore sta nella scrittura del personaggio di quest’ultimo, sottosviluppato e direi quasi monodimensionale. Devo sottolineare che di solito tutti i personaggi piatti vengono definiti statici, ma non tutti i personaggi statici sono piatti. Questo è l'esempio di King. Un cambiamento avviene, ma non è eclatante e come ci saremmo aspettati.  

Sul lato sentimentale e piccante siamo ben lontani da serie come Kin Porche o Love in the Air.  
Ci sono chimica, volontà e bravura ma non l'esperienza di saper tagliare lo schermo. 
La maggior parte delle scene mi ha fatto ridere, tanto da saltarle completamente. A creare ulteriore disagio sono stati i continui salti temporali tra passato e presente che, seppur interessanti e ben fatti, invece di rendere scorrevole la storia hanno solo confuso lo spettatore.  
Il "cattivo" di turno è abbastanza appariscente e ben presentato, visto che riesce nel suo intento di farsi odiare ma non ha nessun background solido a cui affidarsi.

Sui personaggi secondari spendo due parole solo per esprimere la mia delusione: piatti, messi come contorno. Il migliore amico di King e Uea, Jade, è l'unico che abbiamo intravisto di più e solo perché ci sarà una serie collegata e incentrata su di lui, ma potevano fare molto meglio. Se volessi continuare a elencare punti a sfavore, la mal gestione degli spazi e delle ambientazioni sarebbe un tema di cui tener conto.  

In sintesi una vera tempesta. Sono curiosa di leggere la novel di cui tutti parlano bene essendo abbastanza lunga e ricca. Staremo a vedere. 
Alla prossima!



Nessun commento


FOLLOW US ON INSTAGRAM

FOLLOW US ON TIKTOK