Il filo di Nortia: Il re delle nebbie di Jenna Wolfhart (Serie The myst king #1)

 

DATA DI USCITA: 18 APRILE 2023


Quando il perfido Re dei Fae sorprende la giovane Tessa intenta a rubare le sue preziose gemme, decide di punirla crudelmente. Dovrà lasciare la sua famiglia e gli amici e diventare la sua sposa umana. Tessa non è mai stata nella scintillante città dei fae, a nessun umano è concesso di entrarvi. 

Tuttavia, una volta lì, scopre che ci sono cose ben peggiori di quel che immaginava. Il Re Oberon la umilia, la terrorizza e minaccia tutti quelli che lei ama. Ma quando riesce a fuggire si imbatte in qualcuno di ancora più spaventoso: il letale Re delle Nebbie, colui che ha intrappolato la sua gente nel regno del Re Oberon, colui che ha distrutto le città degli umani guardandoli bruciare tra le fiamme. 

Il suo nuovo carceriere non ha intenzione di lasciarla andare e le propone un patto: se ucciderà Re Oberon, lui libererà il suo popolo. Ma le nebbie che avvolgono il regno sono pericolose, tante insidie si nascondono al suo interno così come tanti pericoli. Tessa deve prendere una decisione in fretta: accetterà l'offerta del Re delle Nebbie?




Buongiorno lettori. Sono così entusiasta di potervi parlare di questa lettura!

Primo volume della serie “The Myst King” di Jenna Wolfhart, “Il Re delle Nebbie” è un romanzo fantasy che vede come protagonisti principali Tessa e Kalen.

È ambientato in un universo magico governato dai fae, dove ogni Regno è suddiviso in base ai poteri che essi hanno. Il Regno della Luce, dell'Ombra, della Tempesta, sono solo alcuni dei poteri che ritroviamo all'interno di queste pagine. Miti, leggende e bugie circondano quello che è il vero passato, gli eventi che hanno scatenato quella guerra che ormai incombe da oltre trecento anni e più.

Tessa è nata nel Regno della Luce, sotto il dominio del potente e crudele Re Oberon, che ogni settantacinque anni seleziona una moglie tra le donne mortali come pegno per la sua protezione. Questo personaggio, essendo maggiormente la voce narrante della storia, viene compreso fin dall'inizio. Accecata dalla vendetta, ma solo per il profondo amore che nutre per le persone che ama, questa sua grande forza è anche il suo tallone d'achille. Come una qualsiasi persona che ha solo e sempre conosciuto una parte della medaglia, Tessa risulta per la sua età abbastanza sicura, nonostante nel corso delle vicende si ritrova più volte a dover capire di chi fidarsi. 

Kalen, lo spietato Re delle Nebbie, si rivela tutt'altro. Un uomo che viene descritto come un mostro dal quale stare lontano, si ritrova a essere fin troppo mansueto. Un tocco che non lascia indifferente il lettore che, nonostante le incognite su di lui, si innamora pian piano. E, seppur non è tutto oro quello che luccica, i suoi modi di fare ti invogliano a volerlo conoscere maggiormente. In certi momenti mi ha ricordato tanto l'Oscuro di “Shadow and Bone” di Leigh Bardugo. 

Con una penna scorrevole e chiara, l'autrice ci immerge in descrizioni chiare e ben accurate, senza perdersi in tante parole. Ho apprezzato moltissimo l'abilità nel descrivere le ambientazioni del romanzo, senza intaccare negativamente il ritmo della lettura. Le vicende scorrono e seppur una volta conclusa la lettura, nel ripensare complessivamente agli eventi si potrebbe notare un rallentamento nella parte iniziale, a mio parere il tutto regala e aiuta il lettore a familiarizzare con ogni aspetto prima di essere immerso nel profondo. 

Anche i personaggi secondari e i vari antagonisti non sono da meno ma, per una loro valutazione, aspetto di conoscerli maggiormente, si spera, nei prossimi volumi. La famiglia di Tessa non mi ha fatto impazzire ma è pur vero che non hanno avuto una grande presenza scenica quanto più una presenza nominale nel corso degli eventi. 

Non solo romance, "principalmente" fantasy ma anche Hate to love che cresce man mano e sicuramente ne avremo di più nei prossimi volumi.  L'interazione tra i protagonisti principali, che sottolineo è agli inizi e in fase conoscitiva, è sicuramente qualcosa che scalda ma lascia anche tanta voglia di volerne sapere di più. Sul finale, forse non avrei agito come Tessa. Conoscendo gli aspetti di entrambe le fazioni, avrei preferito rimanere in quella dal danno minore fingendo, elaborando e cercando di conoscere più verità/bugie possibili, ma la scelta dell'autrice di rendere avventate le sue azioni, spinte dalla rabbia e dalla vendetta, le ho trovate molto in linea con il suo personaggio. 

Essendo un primo volume di solito non mi sbilancio molto, ma seppur vorrei raccontarvi ogni aspetto di questa storia e le mille teorie che sto già creando in attesa del prossimo volume, questa lettura deliziosa merita. 

Alla prossima!








Nessun commento


FOLLOW US ON INSTAGRAM

FOLLOW US ON TIKTOK