Il Battito di Armonia: Una sposa per due fratelli di Elisa Mura


Data di uscita: 24 maggio 2022
Ciao a tutti, oggi parliamo di “Una sposa per due fratelli” di Elisa Mura, edito Dri Editore.

Il romanzo si apre con il botto: Sumire Fujiwara, giovane e ricca ereditiera “costretta” dal padre ad accettare un matrimonio combinato, si presenta a una cena nella veste di una Wonder Woman pronta a rifiutare l’imposizione del genitore. Questa sua mossa scatena una serie di eventi che la porteranno a vivere da sola e senza appoggio economico. Allo stesso tempo qualcosa smuove la reazione del suo futuro marito (o meglio, del fratello di lui).

Quello che dalla trama sembra essere un triangolo amoroso, tra le pagine non sussiste: lei, che dovrebbe convolare a nozze con il primogenito dei Whiters, si innamorerà di Jasper, il secondogenito. 

"Non sono mai stato geloso e probabilmente sto fraintendendo le mie emozioni."

Il rapporto tra i due non inizia sotto i migliori auspici a causa delle bugie, o meglio delle omissioni del protagonista maschile. Lentamente, però, l'ereditiera si lascerà conqusitare e gli permetterà di entrare nel suo cuore.


"Allunga una mano nella mia direzione, poi prende fiato e lo lascia ricadere lunghi i fianchi senza concludere. Jasper mi fronteggia, tuttavia ha l'aria incerta. Un "vorrei ma non posso" in carne e ossa."

La trama è sviluppata in modo coerente e i personaggi sono caratterizzati in modo magistrale. Protagonista indiscussa, a mio avviso, è proprio Sumire con il suo carattere anticonformista e sopra le righe. Ho amato questa ragazza frizzantina decisa nel proseguire per la sua strada senza permettere agli altri di influenzare le sue scelte.


"Perché quest'uomo, così composto in apparenza, è la metà perfetta della mia mela. Mi sfida, mi provoca, mi tiene testa. Mi capisce, anche se siamo lontani anni luce."


Jasper non è da meno con la sua fermezza nel voler mantenere alto il nome dell’azienda di famiglia, ma anche capace di mettere da parte le titubanze e aprirsi a una donna “atipica”.
I personaggi secondari sono esilaranti, in particolar modo ho amato l’eccentrica Savannah, la padrona di casa che tutti vorremmo avere.

Un romanzo che consiglio perché trascorrere del tempo con Jaspers e la sua giapponesina mi ha lasciato con un sorriso sul volto anche dopo aver terminato la lettura.






Nessun commento


FOLLOW US ON INSTAGRAM

FOLLOW US ON TIKTOK