Lettere in bottiglia: Il rogo delle anime di Camilla Di Giacomo




Calliope è una studentessa universitaria che desidera diventare giornalista, proprio come i suoi genitori.

Purtroppo, però, non è una ragazza come tutte le altre, ha dentro di sé un potere fuori dal comune.


Questo “mostro” l’ha portata ad allontanarsi da tutti, non ha amicizie e il rapporto con i suoi genitori si è incrinato dopo un incidente con conseguenze drastiche.


Una sera si ritrova a pedinare un compagno di università per un articolo che le darebbe la possibilità di entrare a far parte dello staff del giornale universitario.

Lo segue fino a un locale tenendolo d’occhio tutta la sera, solo che non è l’unica a tenere d’occhio quello studente. C'è un ragazzo dall’aspetto particolare: ha gli occhi di due colori differenti e i capelli, invece, di altrettanti colori.

È lui che segue i due ragazzi fuori dal locale e tenta di buttare sotto le macchine il compagno ubriaco di Calliope.


Il suo nome è Caso e nelle sue mani tiene i suoi fedeli tre dadi che, immancabilmente, lancia in aria prima di prendere qualunque decisione.

Inizialmente Calliope è spaventata da questa figura, successivamente ne rimane affascinata tanto da seguire Caso in ogni parte nonostante si trovi molto spesso in situazioni pericolose.


Cosa lega Calliope a Caso?

E perchè per Caso la presenza di Calliope lo scombussola come mai successo in vita sua?

Qual’è il vero io del ragazzo?

Cosa nasconde?

Tutte queste domande sono racchiuse in questo libro.


Ho trovato questo romanzo molto piacevole, il legame tra Calliope e Caso è segnato dalla Sorte, un intreccio tra reale e un destino già scritto.


Calliope è un personaggio con una storia particolare, un potere che le viene da dentro e che non è in grado di fermare. Un passato e un futuro già segnato che solo verso la fine si riesce a spiegare.

E Caso?

Caso è quel personaggio “cattivo” e particolare che dovresti odiare fin dalla sua prima apparizione ma invece ti ritrovi ad amare e apprezzare più di tutti.


Il genere fantasy non è un genere a cui mi sono mai affacciata particolarmente ma devo ammettere che questo romanzo è andato oltre ogni mia aspettativa rendendo la storia di Calliope e Caso una storia particolare che si fatica a lasciare andare e, quel tocco di romanticismo che l’autrice è riuscita a dare lo rende un romanzo adatto a tutti.


Lettura consigliata





Nessun commento


FOLLOW US ON INSTAGRAM

FOLLOW US ON TIKTOK