Recensione: Il vestito rosso di Elisabetta Venturi

recensione Renata, monica, tatiana, claudia

Da quando ha perso l’amore della sua vita in un incidente, l’unico modo che permette a Marta di tirarsi su è avere incontri occasionali nei locali che frequenta. Almeno fino al giorno in cui la sua amica Rebecca, stanca e in pensiero per questo comportamento, le paga le prime sedute da uno psicologo, Maurizio, con la speranza che le possa essere d’aiuto. Marta, titubante, cede solo per non fare uno sgarbo all’amica, ma non ha nessuna intenzione di aprirsi né tanto meno cambiare il suo modo di vivere.

La situazione comincia a degenerare, Marta è soffre a tal punto da tentare il suicidio e a soccorlerla è proprio il suo psicologo che le terrà compagnia per tutta la degenza in ospedale, forse preso dal senso di colpa, arrivando a trascurare persino la sua compagna.

Tutte queste attenzioni, insieme a un bacio inaspettato, cambieranno le carte in tavola dell’intera storia.

La lettura, adatta a tutti, è piacevole e scorre fluida.

Ogni personaggio ricopre un ruolo ben preciso che qualche volta mi ha fatto storcere il naso.

Il personaggio di Marta l’ho apprezzato a tratti, ad esempio. Certo, ha saputo riprendere in mano la sua vita dopo una perdita importante, nonostante abbia dovuto raschiare il fondo, però il suo atteggiamento non mi ha del tutto colpita positivamente, anzi. Fortuna è che, verso la conclusione, riacquisisce lucidità sugli errori commessi riuscendo a redimersi per gli sbagli fatti.

C’è poi Maurizio, un uomo dall’anima buona che, a mio avviso, ha creato situazioni da messaggi contrastanti. Forse avrebbe potuto avere più di polso fin dall’inizio.

Infine troviamo Alex, amico di quest’ultimo e della sua compagna. È stato di grande aiuto non solo alla coppia, anche per Marta: i due non sopportandosi, non fanno altro che battibeccare tra di loro e alla fine instaurano una complicità tale che rende impossibile non provare un sentimento che va al di là del l’antipatia.

Tra tutti, è il personaggio che ho apprezzato di più.

Nonostante tutto, lo ritengo un romanzo interessante  per questo lo valuto con 4 tridenti.



Ringraziamo la Land Editore per averci fornito la copia di lettura.

Nessun commento


FOLLOW US ON INSTAGRAM

FOLLOW US ON TIKTOK