Recensione: Maverick di Manuela Ricci (Serie Redblack #2)

recensione Renata, monica, tatiana, claudia

Ciao a tutti, oggi parliamo di “Maverick”, secondo volume della serie Redblack di Manuela Ricci.

Trama interessante e molto suggestiva che ancora una volta ci trasporta nel mondo del football.

A mancare non è certo il romanticismo poiché, tra alti e bassi, la storia di Maverick e Sienna si snoderà lasciandoci ben più di una volta con il fiato sospeso.

Maverick, uomo dal passato complesso, ha subito abusi che l’hanno ferito ma, anche, forgiato e reso l’uomo forte e determinato di oggi.

Sienna è una studentessa che viene da una buona famiglia, che nasconde anch’essa uno scheletro nell’armadio e la rende sia vulnerabile sia fragile a suo modo.

Questo è un volume che ti coinvolge e colpisce per l’intensità delle emozioni e per l’amore che nasce tra i due protagonisti. Un tipo di sentimento mai smielato, spesso doloroso e duro da sembrare, proprio per questo motivo, molto più vero e profondo.

Come sfondo troviamo il football, ancora più presente in questa seconda parte che nel precedente. Adoro personalmente leggere in merito a questo sport e tifare con il cuore in gola durante le partite agguerrite che vengono sapientemente descritte.

In sintesi, un libro che ti affascina, dove sport e amore si intrecciano in un connubio perfetto e niente viene dato per scontato. Consigliato!

VEGA

Nessun commento


FOLLOW US ON INSTAGRAM

FOLLOW US ON TIKTOK