I Flash di Ares: La canzone di Achille di Madeline Miller

Cari lettori curiosi, durante una delle mie visite random in libreria, ho scovato questo libro che occhieggiava dalla scaffalatura dei classici e, spinto da una buona dose di curiosità, l’ho acquistato.

Racconta il legame tra Achille e Parocle: le loro origini, i legami familiari e l’educazione che entrambi riceveranno dal centauro Chirone, un antesignano educatore mezzo uomo e mezzo cavallo, diciamo una Maria Montessori style. Accomunati da ricordi e un’amicizia potente che si trasformeranno ben presto in un grande amore.

Ambientato nella Grecia antica dove l’amore omosessuale non è osteggiato ma concesso, sebbene il matrimonio rappresenti una necessità imprescindibile per un giovane greco.

La presenza degli dei, visti come esseri preda delle pulsioni peggiori e degli odi più profondi, conserva un’aurea mitologica in una storia altrimenti molto terrena.

La guerra, il sangue e la violenza spadroneggiano in un romanzo che è un inno all’amicizia e all’amore senza colore, lasciando nel lettore sentimenti contrastanti. Una storia di una bellezza accecante, come il sole sulle bianche rovine di un tempio.

Consigliato!

VOTO

LETTURA CON CONTENUTI ESPLITICI


Nessun commento


FOLLOW US ON INSTAGRAM

FOLLOW US ON TIKTOK