I Flash di Ares: L'angelo e il Duca di Amelia J.Parker


Cari lettori, ormai avrete capito che i romanzi storici e dalle atmosfere londinesi sono la mia passione, aggiungeteci, poi, l’epoca Vittoriana, con tutti i suoi pro e contro, e un amore romanticissimo e struggente e facciamo Strike!

E quanto mi è piaciuta questa bella novità editoriale?! Da pazzi, naturalmente!

Innanzitutto, il fascino dell’ambiguo, giocato tutto sul travestimento, che non si smaschera subito, regala un bel po’ di tensione alla storia. Poi l’attrattiva decadente e oscura di un uomo, il cui cuore è gelato da un perenne inverno, che solo con un amore puro, disinteressato e appassionato potrà permettergli di risalire la china in cui era scivolato. E sarà proprio quello di una ragazza splendida, deliziosa e solare la cui vita le ha tolto tutto ma non la capacità di amare.

La storia ti aggancia subito e si fa divorare senza pause, fino al suo finale al cardiopalma; splendidi anche i personaggi comprimari, soprattutto Madame La barone e il Principe Du Plessis, emblema della seconda possibilità che la vita ti porge e alter ego, più sensuali e carnale, della coppia protagonista.

Confesso che mi sarebbe piaciuta qualche scena un po’ più erotica, soprattutto nel finale, ma soprassediamo di fronte all’incanto che l’autrice ha creato.

Un plauso anche allo stile di scrittura e all’editing che completano positivamente il quadro.

Non fatevelo assolutamente scappare.

VOTO

LETTURA MODERATA


Nessun commento


FOLLOW US ON INSTAGRAM

FOLLOW US ON TIKTOK