I canti di Calliope: Maitihia di Rosaria M. Notarsanto


Un fantasy originale che vede come protagonisti il mondo magico e quello umano alleati nella dura lotta tra il bene e il male. Un lungo viaggio in cui conosciamo tantissimi personaggi capaci di incantare con la loro empatia: dai valorosi Maitihia, all’ammalianti Whores; dallo stravagante Kasiti al saggio Poor del villaggio. Anche, a onor del vero, avrei preferito una love story diversa.

L’autrice utilizza un linguaggio scorrevole, concreto e dettagliato. Splendide le descrizione della Notarsanto nel raccontare i combattimenti e il viaggio stesso che ti trascinano con sé in questo mondo magico; anche se a volte rischia di risultare un po’ lungo.

Un fantasy che trasmette un forte spirito di combattimento, fa capire quanto siamo forti se uniti, e, soprattuto, che non bisogna arrendersi mai, perché il bene vince sempre. Diffonde anche un immenso senso di sacrificio: porre sempre al primo posto le persone a cui teniamo. E infine, non per importanza, superare le proprie paure perché: “la paura è il più grande strumento di controllo dell’essere umano”. (tratto dal testo)

È un libro che vale la pena leggere, un fantasy diverso e coerente, soprattutto per chi ama viaggiare con la fantasia, per le persone creative… e per gli adolescenti che, soprattutto in questo periodo, staccano la spina, si chiudono in camera e salutano con un: “ciao ma, ci vediamo più tardi”.


VOTO



LETTURA ADATTA A TUTTI 

Nessun commento


FOLLOW US ON INSTAGRAM

FOLLOW US ON TIKTOK