I Canti di Calliope: A Game of Fate di Scarlett St. Claire (Ade Saga #1)

 




Salve readers,

oggi vi presento con piacere “A game of fate” il seguito della serie Ade e Persefone, di Scarlett St Claire, edito Queen.

Questo fantasy dà inizio alla 'parte' di Ade, che si va ad incastrare alla serie Ade e Persefone, ed è composta da diversi libri che seguiranno il punto di vista del dio dei Morti, facendocelo conoscere molto più da vicino.

La storia riprende le vicende del primo romance “A touch of Darkness”, ma questa volta le presenta dalla prospettiva di Ade, portando alla luce molti più dettagli e retroscena che con Persefone purtroppo non avevamo. Un libro decisamente più coinvolgente, intenso e completo.

Ade, dio dell’Oltretomba, è noto a tutti per il suo dominio inflessibile, i night club lussuosi e i contratti impossibili. Abituato a esercitare il controllo, quando scopre che le Moire hanno scelto Persefone, dea della primavera, come sua futura moglie e regina, rimane basito. Persefone, invece, cresciuta lontano dal mondo degli dei, è un’ambiziosa studentessa di giornalismo, determinata a mettere Ade alla gogna per i suoi comportamenti crudeli e spietati. La giovane dea, dunque, nonostante subisca il fascino del dio dei morti e l’attrazione tra i due sia esplosiva, lo sfida a ogni passo. Ade, dal canto suo, si confronta con l’impossibile: dimostrare che la sua futura sposa ha torto. Esistono, però, forze che mirano a dividerli, e Ade si rende conto che, per conquistare il suo amore proibito, farà qualsiasi cosa, anche sfidare il Destino.

«Prendetela, e distruggerò questo mondo. Prendetela, e vi distruggerò. Prendetela, e porrò fine a noi tutti».

Attraverso la penna dell’autrice non conosciamo solo dettagli in più della storia, ma scopriamo un vero e proprio dio dell’Olimpo in tutte le sue sfaccettature: ironico, romantico, lussurioso, oscuro, fragile ma anche profondo. Questo secondo volume ci porta a comprendere molti atteggiamenti, parole, sentimenti di Ade che nel primo abbiamo forse giudicato sbagliati o non dato un giusto peso.

Se si vuole conoscere bene la storia di questa serie, penso sia importante leggere in ordine i libri, senza lasciare da parte nessuno di essi, perché ognuno conserva delle informazioni preziose. “A game of fate” non è una ripetizione del primo ma è un completamento del precedente di per sé già magnifico.

BUONA LETTURA!



Nessun commento


FOLLOW US ON INSTAGRAM

FOLLOW US ON TIKTOK