I Canti di Calliope: Come Aeroplani di Martina Ingallinera



Salve readers oggi vorrei proporvi un romance particolare, perché leggendolo puoi sognare, ridere, piangere, investigare e riflettere allo stesso tempo. 

Vi presento “Come Aeroplani” di Martina Ingallinera, edito self- publishing.

«Lui era il Sole e conosceva il cielo meglio di chiunque altro, ma il dolore, che si impossessò di lui, gli impedì di sorgere. Nulla fu come prima di quel giorno, nemmeno le stelle. Lei era la sua Luna e talvolta al Sole occorre qualcuno che gli ricordi di splendere.»

A Chicago, la Lawson Aviation Company viene colpita da un grave incidente aereo, causando la morte di tre persone e cambiando la vita di molti dipendenti, tra cui Alexander Lawson, il glaciale amministratore delegato, che non riesce a superare la morte della sorella.

A Kenya, invece, Cheryl Miller non aspetta altro che lasciarsi il passato alle spalle ed iniziare una nuova vita, per questo accetta con entusiasmo il posto vacante presso la LAC.

I due si incontrano e, tra passato e presente, scoprono la verità sul disastro aereo e sulle proprie famiglie. Un romanzo in cui un mistero, collegato ad un incidente, dovrà essere risolto mettendo però a rischio i rapporti che, nel frattempo si sono creati.

Alexander e Cheryl, diversi ma complementari, riusciranno a superare gli ostacoli che il destino si diverte a mettergli sul cammino?

Un libro in cui non è solo la storia d’amore a farla da padrone, bensì il dolore per una perdita devastante, la voglia di riscattare il proprio nome e quello di un’azienda…

 «Cher, noi siamo come aeroplani. Abbiamo le ali e possiamo andare dove vogliamo. Io sarò sempre con te»

La narrazione è scorrevole, ricca di descrizioni molto oculate, regalando così delle piacevoli ore di lettura. Le vicende dei protagonisti, Alexander Lawson e Cheryl Miller sono in prima persona con POV alternato, in cui la voce di lei primeggia leggermente rispetto a quella di lui.

A mio avviso, dall’inizio della storia e dal loro primo incontro si può godere anche di un vero e proprio bagaglio di umorismo o comicità attraverso tutti i battibecchi e frecciatine che i due si lanciano, che fanno ridere di gusto. 

La bravura dell’autrice non sta solo nella descrizione chiara del mondo dell’aviazione, delle stelle, dei luoghi americani e africani, ma anche dei personaggi secondari che vi faranno ridere, emozionare e che non dimenticherete: Nigel e George, i due amici gay (novelli Dolce e Gabbana), la migliore amica Prie, il fratello di Alexander, Rayan e Nick, migliore amico di Alex e avvocato dell’azienda, la mamma di Cheryl. E infine Tommy, il nipote ferito di Alexander, che sarà un pò da collante per questa coppia che inizialmente non si sopporta e poi si ritrova a condividere anche lo stesso tetto.

Questo libro vi terrà stretti alle pagine fino alla fine della lettura perché tra paure, insicurezze si consuma una storia d’amore lenta e veloce allo stesso tempo, ma anche anche un mistero da risolvere. Martina è brava a saper mettere insieme ogni singolo pezzo del puzzle per poi arrivare ad avere un quadro completo della storia. E questo dona al libro il giusto appiglio che spinge il lettore ad appassionarsi. 

Lo consiglio per chi ama le storie romantiche con una trama intrigante e ricca di imprevisti.

BUONA LETTURA!!!

LETTURA MODERATA

VOTO

Nessun commento


FOLLOW US ON INSTAGRAM

FOLLOW US ON TIKTOK