I Canti di Calliope: Do Do Sol Sol La La Sol

 




È una commedia romantica sudcoreana diretta dal regista Kim Min-kyung, su una pianista talentuosa e allegra di nome Goo Ra-ra ( Go Ara), che ha perso tutto ciò che aveva all'improvviso dopo la morte del padre. Mentre cerca di ricostruire la sua nuova vita, incontra un misterioso e affettuoso lavoratore part-time di nome Sunwoo Joon (Lee Jae Wook). Rara inizia a ricevere messaggi sui social da un utente chiamato “dodosolsollalasol” e crede che questo sia un riferimento alle note del pianoforte usate in “Twinkle Twinkle Little Stars”, una canzone significativa sia per lei che per suo padre. Dal loro incontro imprevedibile, Sunwoo Joon tende ad aiutare Goo Ra-ra pagando il costo della sua vita e persino costruendo un piccolo luogo per lezioni di piano chiamato "Lala Land" per farla rimettere. Vengono coinvolti insieme alle persone in campagna, in una piccola città, chiamata Eunpo City. Qui, i segreti, il dolore, le storie e le ragioni dietro gli atti premurosi di Sunwoo Jun nei confronti di Goo Ra-ra iniziano lentamente a rivelarsi.


Ben ritrovati!

Oggi ritorno con un bel Corean Drama e la mia passione per i drama coreani: Do Do Sol Sol La La Sol.

Tra le tante cose che si apprezzano di più di questo drama sono il senso di convivialità, i benefici della vita e la riconoscenza che riesce a trasmettere. Il connubio della musica e della cucina fanno da sottofondo a momenti rilassanti attorno al tavolo con amici, fra ironia e spensieratezza, facendoci capire che i piaceri più semplici sono il succo della vita stessa.

Inoltre tutti i personaggi, nella loro genuinità, ci consigliano come fissare degli obiettivi e affrontare le avversità: quando si sta per cadere l’importante è rialzarsi in piedi, non importa quello che serve. Capita a tutti di imbattersi in una brutta giornata ma domani bisogna sorridere di nuovo.

Il drama, inoltre, trasmette un senso di gioia attraverso i colori bellissimi e il luogo in cui si svolge, Eunpo. Il cielo celeste, le montagne verdi, il mare blu, le strade tortuose, le case accoglienti e le funivie creano uno sfondo pittoresco della storia

 

«Jun, dovresti piangere, quando sei triste. Piangi quanto vuoi e ricomincia da capo. Piangi e sfogati oggi, così domani potrai ricominciare da capo.»

 

Sebbene drammatica e misteriosa, la serie ha fornito molti momenti comici e teneri attraverso i suoi personaggi secondari. Tra quelli che ho apprezzato particolarmente è stato il nonno Kim Man Bok (Lee Soon Jae), l’anziano signore, adorabile e leale che permette a Jun di vivere nel suo edificio e ci commuove con la sua storia in giovane età e i suoi consigli d’amore.

Fino a metà della prima parte “DoDoSolSolLaLaSol” ha creato una commedia affascinante e spensierata e per la seconda parte ha dimostrato un lato molto più enigmatico accelerando il ritmo degli stessi eventi, con molti colpi di scena. Una serie davvero intrigante che per quanto non sia riuscita a trovare grande consenso da parte del pubblico, è riuscita comunque a saper miscelare romanticismo, commedia, mistero e dramma in modo davvero egregio.

 Non posso che consigliarvi questo meraviglioso drama e augurarvi….

Buona Visione!


Nessun commento


FOLLOW US ON INSTAGRAM

FOLLOW US ON TIKTOK